Il Mondo di Baby Pepita

Mi chiamo Manilla e sono della provincia di Napoli.Amo tutto ciò che è makeup, smalti e nail art e moda. Cosa leggere su questo blog? Un pò di informazioni su recensioni, collaborazioni, pensieri, tester e non solo. Ringrazio in anticipo chi mi supporterà e chi mi sopporterà :D Baci Bacini

Instagram

giovedì 22 novembre 2018

campagna TRUE INSTINCT

Grazie a trnd sono stata scelta per testare il marchio True Instinct - cibo per cani.
Ho ricevuto 3 kg di croccantini al salmone e patate da far provare al mio cucciolo.
Posso già dirvi che lui le ha più che graditi, di conseguenza capisco che hanno un buon sapore. 


L'odore, non è tanto forte come tanti altri alimenti per cani e quindi, anche per me diventa un piacere riempire la sua ciotola :D


Sono al gusto di salmone, patate e verdure fresche. Tutto associato per un buon apporto calorico e nutrizionale del cane.


Sono alimenti natirali senza cereali, adatti a cani di taglia media (tra gli 11 e i 25 kg) e anche per taglie grandi (tra i 25 e i 55 kg). 



Mangiando questi croccantini possiamo stare sereni che il nostro cane può solo ricevere benefici.



Infatti, contiene il salmone che è un alimento che aiuta i muscoli scheletrici e a preservare l'attività fisica.
I ceci, patate, piselli, pollo e fibre con carboidrati digeribili e proteine.
Ma non solo, anche per un pelo e pelle sana possiamo stare tranquilli in quanto sono ricchi di omega 3, zinco e omega 6.
Ed in più, non meno importante, per un sistema immunitario forte, contiene un elevato contenuto di antiossidanti (vitamina E, vitamina C, selenio), zinco e proteine che contribuiscono al corretto funzionamento del sistema immunitario.


Insomma, un pasto completo che garantirà al nostro cane una vita serena e senza problemi di alimentazione con solo il 20% di grassi.


INGREDIENTI:
Salmone* (23%), pollo disidratato (18%), piselli disidratati* (13%), farina di piselli*, carne di suino disidratata (8%), grassi animali (7%, stabilizzati con tocoferoli naturali), patate disidratate* (7%), ceci disidratati*, proteine idrolizzate (3,5%), polpa di barbabietola*, sostanze minerali, olio di pesce (0,5%), mele disidratate* (0,35%), carote disidratate* (0,35%), broccoli disidratati*, frutti rossi disidratati*(0,01%).




Per quanto riguarda me:

lunedì 27 agosto 2018

Hereditary - Le radici del male (2018) recensione

Dunque, partiamo dal cast:
La bambina Charlie interpretata dall'attrice Milly Shapiro.


Ora, io non sono solita mentire sulle bellezze e nemmeno prendere di mira, ma in questo caso devo essere del tutto sincera. 
L'attrice già di per sé non è tutta questa bellezza naturale. Nel film l'hanno anche truccata piuttosto male. 
Forse era proprio quello l'intento, di attirare l'attenzione già dal primo sguardo. 
Il problema è che dall'inizio del film io pensavo, e mi aspettavo, che fosse tutto concentrato su una qualche malattia della bambina. Poiché dal makeup forse, ha tutta l'aria di essere una bambina con problemi. 
Quindi non so dirvi il perché il mio subconscio si aspettava un qualche retroscena. 

Ma alla fine la somiglianza ad una qualsiasi forma di malattia non c'entra nulla con il film.



Il fratello Peter, interpretato dall'attore Alex Wolff.


Devo dire che hanno scelto proprio bene gli attori se l'obiettivo era la bruttezza.
In effetti anche il fratello non è tutta questa bellezza.

La madre Anne, interpretata dall'attrice Toni Collette


Sembra essere una bella donna ma cambia aspetto spesso. Ovvero, a tratti sembra essere carina, a tratti invece ha un viso inquietante. Ma capisco che è tutta opera del personaggio che deve interpretare. Anche perché l'attrice vera, a differenza della ragazza, è una bellissima donna.


Il marito Steve, interpretato dall'attore Gabriel Byrne sembra essere l'unico che resta fedele all'attore in persona ahahah. 



Mettendo da parte la bellezza degli altri, il film sinceramente trovo che sia poco chiaro.
Trovo che non debba essere per niente collocato nella categoria horror in quanto ha ben poco di horror. 
Ecco, l'unica cosa horror a mio dire, sono i volti degli attori. 
Inizialmente si presenta anche bene, ma via via perde di originalità ma soprattutto di qualità. 
È molto più appassionante il trailer che il film, vi ho detto tutto!.
Aggiungo che finché si muove in un ambito familiare ok, ci sta anche, perché crea suspance e intrigo. Ma quando poi inizia a girare il discorso sul paranormale ed esce fuori con la storia di un Re demone e tutto ciò che ne concerne; lì finisce per toppare. 


SE ANCORA DOVETE VEDERLO, NON CONTINUATE A LEGGERE CHE C'È SPOILER.

Dunque, nella prima parte dove c'è la morte di Charlie ed il modo in cui muore, con l'inquadratura del povero ragazzo sfigato che gli succedono tutte a lui e il primo piano che resiste fino a quando intervengono le urla stazianti della madre, è un film che promette bene.

Poi però viene tutto sgretolato quando entra in scena la medium e quello che doveva essere un 'paranormale'.
Da qui in poi infatti, ci sono una serie di scene che sembrano messe lì per impressionare. Ma con scarsi risultati. 
Ad un tratto vediamo scene con il più vasto repertorio di scene horror ovvero: insetti, gente che 'dovrebbe camminare sui muri' ma invece mi sa che questo effetto speciale non è tanto riuscito perchè più che camminare sembra fluttuare.

Io credo abbiano sbagliato ad unire gli ingrippi familiari con la storia del paranormale e della setta del perchè ha solo confuso, senza senso, la trama.
L'unica cosa che mi sono detta alla fine del film è starà 'perchè? ', 'perchè la nonna aveva questo ingrippo con il re dell'inferno tanto da creare una setta?'. Insomma, un film che lascia molti dubbi. Una trama caotica è il mio giudizio. 


TRAMA:

Ellen Graham muore insieme ai suoi misteri. Mentre la figlia Anne elabora il lutto di una complicata figura materna, nella casa dei Graham avvengono strani episodi, che sembrano presagire un epilogo tragico. Basta un movimento di macchina, lento e avvolgente, tra i sinistri diorami assemblati dalla protagonista Anne Graham per far capire a cosa andremo incontro con Hereditary. A un dramma angosciante sui traumi di una famiglia di rara disfunzionalità e insieme a un ambizioso debutto, che guarda ai maestri del passato per generare nuovi shock.




VOTO: 6

lunedì 28 maggio 2018

HEADU - giochi didattici



Oggi vi voglio mostrare di un'azienda italiana che si occupa della formazione dei bambini dai 0 ai 10 anni attraverso il gioco. 
Sappiamo che i bambini amano giocare e prestano attenzione solo ai giochi e non alle notizie da incamerare davvero, ovvero la storia, geografia, scienze.
Oppure per i più piccini con le prime paroline, a volte hanno poco interesse anche a provare a parlare.
Ed ecco che Headu ha pensato proprio a tutto ciò. 
Il giochino che sto per darvi vedere è indicato per l'età dai 6 ai 10 anni.

giovedì 24 maggio 2018

PRIVACY POLICY AND COOKIE

Il Garante della Privacy ha recepito una Direttiva Europea che impone agli amministratori delle pagine web di mostrare ai visitatori un banner che li informa di quale sia la politica dei cookie del sito che stanno consultando e di subordinare la sua accettazione al proseguimento della navigazione.

Si aggiunge dal 25 Maggio 2018 il nuovo Regolamento Europeo in materia di Protezione dei Dati Personali. Cosa significa in pratica?
Ogni titolare di sito web/blog, deve Informare i suoi Utenti, in maniera Esplicita, su come vengono trattati i Dati Personali.

In questa pagina sono descritte le modalita' con cui le informazioni personali vengono ricevute e raccolte e come sono utilizzate da https://baby-pepita.blogspot.it/ e per qualsiasi informazione a riguardo potete scrivere un email all' indirizzo qui di seguito riportato:

Baby.pepita@hotmail.it

Raccolta di informazioni personali


https://baby-pepita.blogspot.it/è un sito ospitato dalla piattaforma Blogger.com di proprietà di Google Inc con sede negli USA.

mercoledì 16 maggio 2018

EVITAS.IT


Parliamo di abbigliamento e parliamo di Evitas.it. un sito che tratta articoli principalmente per bambini e tutto ciò che ne concerne. 
Ma ha articoli anche per mamme in attesa, magliette per uomo e per donne, che non devono essere per forza in attesa ahah.


Ed è così che quest'azienda, nata dall'idea di una giovane mamma di nome Eva, molto creativa che ha studiato grafica e si è specializzata nelle scritture per l'abbigliamento per bambini. Incoraggiata dal direttore dell'azienda, che credo sia anche il suo partner, hanno così creato questo logo evitas. Tutto è nato dall'ispirazione del bambino di Eva; Cris che è il motivo per il quale tutto questo progetto ha preso forma.

Mi hanno gentilmente  mandato una t-shirt nera con appunto il logo dell'azienda sul davanti tutta in oro. E lo stesso logo è presente anche dietro al collo.
Molto carina e adatta su un qualsiasi pantalone o jeans.

giovedì 10 maggio 2018

Set Trattamento Anti Cellulite Con Rullo Massaggiante Cellulite & coppetta

Per la bellezza della donna a volte bisogna prestare attenzione ai dettagli. 

Oggi voglio parlarvi di un trattamento Anti cellulite con un rullo massaggiante manuale.
Usandolo inizialmente vedrete che sentirete dolori e qualche lividi qui e là.